A great news (cioè, vabbè, “great” per dire…)

Non so se davvero ci siano i pesci rossi nelle pozzanghere. A distanza di qualche anno non l’ho ancora capito. Forse sì. E sarebbe una scoperta che ha a che fare con i sogni (sogni “propri” o in condivisione con gli altri non è qui importante).

Però, adesso posso dire che tra un po’ ci saranno “goldfish in puddles”. Worldwide in lingua inglese.

Partiranno da qui, da New York per la precisione, e poi non so dove andranno a finire.

E, quindi, mentre […]

Sa gente arrubia (part two)

A un certo punto del pomeriggio, verso la fine della seconda trasferta sarda dei Pesci Rossi, con il sole e il caldo della primavera ormai esplosi definitivamente, Maurizio mi porta su, a fare un giro dalle parti del Castello, prima di scarrozzarmi a Elmas per tornare a casa. Parliamo del più e del meno (in realtà, molto del “più” e poco del “meno”) fino a quando non arriviamo a una delle tante terrazze che da quel lato si affacciano sulla […]

Zero.Novantanove

Piove da circa un mese.

Diego Milito ha finito la stagione in largo anticipo.

Ora si è fatto male anche Palacio.

Giocherà, per modo di dire, Rocchi.

Come se non bastasse tutto ciò, da qualche settimana sono arrivati in libreria anche i libri a 0,99. Il che, ovviamente, rappresenta una beffa per tutta la categoria. I motivi li ha esposti esattamente Luca Bianchini: io non saprei dire di più e, soprattutto, non saprei dirlo meglio, per cui l’invito è davvero quello di leggere il […]

Per ogni cosa c’è il suo tempo (giusto)

Vabbè, lo diciamo subito allora: maggio non sarà il mese del nuovo romanzo.

Avrebbe potuto esserlo (come più o meno detto, da qualche parte), ma non lo sarà.

Il motivo è molto semplice: non è pronto. Cioè: è pronto, ma non come dovrebbe, non come vorrei fosse, non come spero possa diventare. Serve tempo, lo dicono in tanti, questa volta lo dico anche per me. Serve tempo perché i Pesci Rossi sono stati una bella avventura e ora (un po’) sono anche […]

Intanto nel febbraio ZeroTredici

Intanto sabato scorso ho avuto la fortuna (grazie, grazie mille alla biblioteca “Giulio Einaudi” di Correggio che ha organizzato e promosso e messo in piedi la cosa) di presentare Marco Malvaldi a Correggio e c’erano tantissime persone e Marco Malvaldi è stato molto bravo e (soprattutto) (cosa non scontata) ha dato l’idea di essere proprio una bella persona. Il che non guasta mai.

Intanto Marco Mengoni ha vinto Sanremo. E sì, doveva trionfare Elio, va bene, ma Daniele Silvestri è di […]