Gli “invisibili” di Vincenzo Soddu

Con “Invisibili” (Arkadia, 2018), Vincenzo Soddu scrive l’ennesimo libro sulla scuola. Ennesimo non suoni come un demerito perché lo dice lui stesso, nella nota al termine del romanzo, considerando l’universo-scuola appunto come un universo, sempre mutabile nei suoi apparentemente immutabili meccanismi. La scuola è talmente tanto un universo da essere, proprio come l’universo vero e proprio, in continua espansione (anche perché è soggetta a un ricambio costante di attori protagonisti). L’espansione, naturalmente, è il presupposto perché le storie non finiscano (potenzialmente) mai.

Continue reading

Quattro libri + 1 che quando ricorderò il 2015 mi ricorderò di loro

Calano i lettori – magari non crederete, ma l’Istat dice che c’è gente che non ha letto nemmeno un libro in tutto l’anno, neanche per sbaglio! – chiudono le librerie, quelle che restano aperte se la passano un po’ così e insomma, l’Era Mondazzoli che Tremare il Mondo Fa è un po’ questa.
Eppure anche lo scorso anno sono stati pubblicati al solito oltre 60mila titoli (“al solito” tranne il mio, pazienza).
E tra questi 60mila titoli, anche a me – lettore medio, […]

Continue reading

Dieci libri, anzi cinque, che ho letto quest’anno e che mi sono piaciuti

È stato un anno di letture difficile. Troppe, troppe cose si sono affollate in questi dodici mesi per riuscire a mantenere a lungo la giusta concentrazione. C’è stato un terremoto in più. C’è una bimba in più, che è arrivata da queste parti. Ci sono state notti insonni e grandi risate, viaggi e pannolini, persone che hanno pianto e altre che si sono abbracciate. E comunque sì, ovviamente ci sono stati anche i libri, le storie, le pagine, le avventure, […]

Continue reading