Archivio tag: traduzioni

A great news (cioè, vabbè, “great” per dire…)

Non so se davvero ci siano i pesci rossi nelle pozzanghere. A distanza di qualche anno non l’ho ancora capito. Forse sì. E sarebbe una scoperta che ha a che fare con i sogni (sogni “propri” o in condivisione con gli altri non è qui importante).

Però, adesso posso dire che tra un po’ ci saranno “goldfish in puddles”. Worldwide in lingua inglese.

Partiranno da qui, da New York per la precisione, e poi non so dove andranno a finire.

E, quindi, mentre resto in attesa di dar loro un seguito, in Italia, trovo abbastanza curiosa l’idea di accompagnare, intanto, Damian, Erik, Roman e compagnia bella in un viaggio così lungo, salendo con loro sul transatlantico che fermerà, quasi sicuramente, a Staten Island. Perché per loro non immagino altra fermata né altro modo di viaggiare. Siamo gente da “terza classe”, ma ne siamo orgogliosi (per dire, in terza classe ci stava anche DiCaprio).

“Ammericà”, trattameli bene i Pesciolini, mi raccomando. Sono persone delicate.

Esattamente come i pesci rossi, o goldfish, che dir si voglia, fragili come tutti quelli che vorrebbero “squagliare il ghiaccio che abbiamo nel cuore”.